Debito Pubblico Italiano in tempo reale

martedì 25 ottobre 2016

Ragioni storico statistiche suggeriscono una WWIII nei primi 50 anni del XXI secolo

La grande innovazione sui campi di battaglia tale da rivoluzionare l'arte della guerra fu l'introduzione della polvere nera nel 1500DC e la successiva creazione di cannoni e moschetti. https://it.wikipedia.org/wiki/Polvere_nera#Storia
https://it.wikipedia.org/wiki/Arma_da_fuoco#Storia https://it.wikipedia.org/wiki/Uso_bellico_della_polvere_da_sparo

  • Andiamo a campionare dal 1500DC quante guerre sono scoppiate nella prima metà del secolo (DA xxx0 A xx50) e quante ne sono esplose, oltre la metà del secolo (DA xx51 A xx99).
  • Per ragioni di comodità il valore mediano del secolo é inserito nella prima parte del secolo.

https://it.wikipedia.org/wiki/XVI_secolo
1494 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerre_d%27Italia
1514 https://it.wikipedia.org/wiki/Battaglia_di_Or%C5%A1a
1515 https://it.wikipedia.org/wiki/Battaglia_di_Marignano
1520 https://it.wikipedia.org/wiki/Bagno_di_sangue_di_Stoccolma
1521 caduta impero azteco https://it.wikipedia.org/wiki/Hern%C3%A1n_Cort%C3%A9s
1527 https://it.wikipedia.org/wiki/Sacco_di_Roma_(1527)

1557 https://it.wikipedia.org/wiki/Battaglia_di_San_Quintino
1565 https://it.wikipedia.org/wiki/Assedio_di_Malta
1568 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_degli_ottant%27anni
1570 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_di_Cipro
1571 https://it.wikipedia.org/wiki/Battaglia_di_Lepanto
1572 https://it.wikipedia.org/wiki/Notte_di_San_Bartolomeo
1581 Battaglia di Salga

https://it.wikipedia.org/wiki/XVII_secolo
1618 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_dei_Trent%27Anni
1642 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_civile_inglese

https://it.wikipedia.org/wiki/XVIII_secolo
1700 https://it.wikipedia.org/wiki/Grande_guerra_del_nord
1701 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_di_successione_spagnola
1704 conquista britannica del territorio di Gibilterra
1733 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_di_successione_polacca
1741 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_di_successione_austriaca

1754 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_franco-indiana
1756 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_dei_sette_anni
1775 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_di_indipendenza_americana
1780 sbarco dei francesi del generale Rochambeau a Newport
1789 Presa della Bastiglia
1792 https://it.wikipedia.org/wiki/Battaglia_di_Valmy
1798 Battle of St. George's Caye

https://it.wikipedia.org/wiki/XIX_secolo
1800 https://it.wikipedia.org/wiki/Battaglia_di_Marengo
1804 https://it.wikipedia.org/wiki/Prima_rivolta_serba
1805 https://it.wikipedia.org/wiki/Battaglia_di_Trafalgar
1805 https://it.wikipedia.org/wiki/Battaglia_di_Austerlitz
1809 lotte per l'indipendenza in America centrale e meridionale
1810 la Colombia proclama l'indipendenza dalla Spagna
1810 il Messico dichiara l'indipendenza dalla Spagna
1811 il Paraguay dichiara l'indipendenza dalla Spagna
1811 il Venezuela dichiara l'indipendenza dalla Spagna
1812 https://it.wikipedia.org/wiki/Campagna_di_Russia
1815 https://it.wikipedia.org/wiki/Battaglia_di_Waterloo
1816 l'Argentina si dichiara indipendente dalla Spagna
1821 data di inizio dell'insurrezione greca contro l'Impero ottomano
1821 la Costa Rica e il Guatemala ottengono l'indipendenza dalla Spagna
1821 il Nicaragua dichiara l'indipendenza dalla Spagna
1821 El Salvador dichiara l'indipendenza dalla Spagna
1821 l'Honduras dichiara l'indipendenza dalla Spagna
1821 Giorno dell'indipendenza di Panamá dalla Spagna
1822 il Brasile dichiara l'indipendenza dal Portogallo
1825 la Bolivia dichiara l'indipendenza dalla Spagna
1825 l'Uruguay dichiara l'indipendenza dal Brasile
1830 https://it.wikipedia.org/wiki/Rivoluzione_belga
1848 https://it.wikipedia.org/wiki/Rivoluzione_ungherese_del_1848
1848 https://it.wikipedia.org/wiki/Prima_guerra_di_indipendenza_italiana
1848 sollevazione slovacca contro il regno d'Ungheria
1849 https://it.wikipedia.org/wiki/Repubblica_Romana_(1849)

1852 https://it.wikipedia.org/wiki/Martiri_di_Belfiore
1853 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_di_Crimea
1860 sbarco di Giuseppe Garibaldi e I Mille a Marsala
1861 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_di_secessione_americana
1866 https://it.wikipedia.org/wiki/Terza_guerra_d%27indipendenza_italiana
1866 Creta, Olocausto del monastero di Arkadi
1867 https://it.wikipedia.org/wiki/Battaglia_di_Mentana
1870 breccia a porta Pia in Roma capitale
1877 la Romania dichiara l'indipendenza dall'Impero ottomano
1878 la Bulgaria ottiene l'indipendenza dall'Impero Ottomano
1880 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_anglo-boera
1885 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_d%27Eritrea
1898 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerre_della_banana
1896 https://it.wikipedia.org/wiki/Rivoluzione_filippina


https://it.wikipedia.org/wiki/XX_secolo
1900 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_Boera
1904 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_russo-giapponese
1904 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerre_herero
1910 https://it.wikipedia.org/wiki/Rivoluzione_messicana
1911 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_italo-turca
1912 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerre_balcaniche
1914 https://it.wikipedia.org/wiki/Prima_guerra_mondiale
1916 Rivolta di Pasqua in Irlanda
1917 https://it.wikipedia.org/wiki/Rivoluzione_russa
1917 la Finlandia ottiene l'indipendenza dalla Russia.
1918 Giorno dell'indipendenza della Lituania da Russia e Germania.
1918 Dichiarazione d'indipendenza dell'Estonia dalla Russia
1918 viene istituita la Repubblica Democratica di Georgia
1918: Giorno della fondazione della Cecoslovacchia
1919: Giorno dell'indipendenza dell'Afghanistan dal Regno Unito
1919 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_d%27indipendenza_irlandese
1919 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_greco-turca_(1919-1922)
1914-1923 https://it.wikipedia.org/wiki/Genocidio_armeno https://it.wikipedia.org/wiki/Genocidio_assiro https://it.wikipedia.org/wiki/Genocidio_dei_greci_del_Ponto
1934 https://it.wikipedia.org/wiki/Rivoluzione_delle_Asturie
1935 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_d%27Etiopia
1939 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_civile_spagnola
1939 https://it.wikipedia.org/wiki/Seconda_guerra_mondiale
1945 il Vietnam dichiara l'indipendenza dalla Francia
1946 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_d%27Indocina
1948 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_arabo-israeliana_del_1948
1950 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_di_Corea

1953 https://it.wikipedia.org/wiki/Assalto_alla_Caserma_Moncada
1954 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_d%27Algeria
1955 https://it.wikipedia.org/wiki/Prima_guerra_civile_in_Sudan
1956 https://it.wikipedia.org/wiki/Rivoluzione_ungherese_del_1956
1960 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_del_Vietnam
1960 https://it.wikipedia.org/wiki/Crisi_del_Congo
1961 https://it.wikipedia.org/wiki/Baia_dei_Porci
1964 https://it.wikipedia.org/wiki/Rivoluzione_di_Zanzibar
1964 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_d%27indipendenza_della_Guinea-Bissau
1968 https://it.wikipedia.org/wiki/Primavera_di_Praga
1969 rivoluzione Libia salita al potere di Gheddafi
1970 rivoluzione in Siria salita al potere al-Assad
1971 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_di_liberazione_bengalese
1973 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_del_Kippur
1977 https://it.wikipedia.org/wiki/Genocidio_cambogiano
1977 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_libico-egiziana
1975-1990 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_civile_in_Libano
1978 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_del_Libano_(1978)
1978 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_libico-ciadiana
1979 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_Iran-Iraq
1979 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_in_Afghanistan_(1979-1989)
1982 https://it.wikipedia.org/wiki/Conflitto_del_Libano_meridionale_(1982-2000)
1982 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_delle_Falkland
1983 https://it.wikipedia.org/wiki/Seconda_guerra_civile_in_Sudan
1984 https://it.wikipedia.org/wiki/Conflitto_del_Siachen
1989 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_civile_in_Afghanistan_(1989-1992)
1990 https://it.wikipedia.org/wiki/Conflitto_del_Kashmir
1991 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_del_Golfo
1991 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_dei_Balcani
1994 https://it.wikipedia.org/wiki/Genocidio_del_Ruanda
1996 https://it.wikipedia.org/wiki/Prima_guerra_del_Congo
1998 https://it.wikipedia.org/wiki/Seconda_guerra_del_Congo
1999 https://it.wikipedia.org/wiki/Seconda_guerra_cecena

https://it.wikipedia.org/wiki/XXI_secolo
2000 https://it.wikipedia.org/wiki/Seconda_guerra_del_Congo
2000 https://it.wikipedia.org/wiki/Seconda_guerra_civile_in_Sudan
2000 https://it.wikipedia.org/wiki/Conflitto_dell%27Ituri
2001 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_in_Afghanistan_(2001-in_corso)
2003 https://it.wikipedia.org/wiki/Conflitto_del_Darfur
2004 https://it.wikipedia.org/wiki/Conflitto_del_Kivu
2006 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_del_Libano_(2006) 2011 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_civile_siriana

conflitti nei primi 50 anni del secolo: 75 ossia 54,7%
conflitti nei successivi 50 anni del secolo: 62 ossia 45.3%
totale conflitti: 137
A livello aggregato é storicamente un po' più frequente che nei primi 50 anni del secolo si manifestino più conflitti, di quanti ne possano detonare nella seconda parte di ogni secolo.


Se riclassifichiamo l'elenco di cui sopra, evidenziando solo gli scontri ad alta intensità (durata, ampiezza geografica dello scontro, alto numero di contendenti) ed escludendo le guerre di secessione che hanno un contendente unico, si ottiene quest'altro elenco:

https://it.wikipedia.org/wiki/XVI_secolo
1568 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_degli_ottant%27anni

https://it.wikipedia.org/wiki/XVII_secolo
1618 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_dei_Trent%27Anni

https://it.wikipedia.org/wiki/XVIII_secolo
1756 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_dei_sette_anni

https://it.wikipedia.org/wiki/XIX_secolo
1805 https://it.wikipedia.org/wiki/Battaglia_di_Trafalgar
1805 https://it.wikipedia.org/wiki/Battaglia_di_Austerlitz
1812 https://it.wikipedia.org/wiki/Campagna_di_Russia

https://it.wikipedia.org/wiki/XX_secolo
1904 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_russo-giapponese
1914 https://it.wikipedia.org/wiki/Prima_guerra_mondiale
1939 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_civile_spagnola
1939 https://it.wikipedia.org/wiki/Seconda_guerra_mondiale
1948 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_arabo-israeliana_del_1948
1950 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_di_Corea

1960 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_del_Vietnam
1973 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_del_Kippur
1978 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_del_Libano_(1978)
1979 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_Iran-Iraq
1982 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_delle_Falkland
1991 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_del_Golfo
1991 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_dei_Balcani


https://it.wikipedia.org/wiki/XXI_secolo
2001 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_in_Afghanistan_(2001-in_corso)
2011 https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_civile_siriana

conflitti nei primi 50 anni del secolo: 12 ossia 57%
conflitti nei successivi 50 anni del secolo: 9 ossia 43%
totale conflitti: 21

Anche in questo caso, é storicamente leggermente più frequente che nei primi 50 anni del secolo si manifestino i conflitti più intensi, rispetto a quelli che possono detonare nella seconda parte di ogni secolo. Il futuro non é scritto e non é noto, tuttavia dovendo fare una previsione per il XXI secolo, potremmo affermare che:

  • nella prima parte del secolo XXI (dal 2000 sino 2050 incluso) il rischio che detonino guerre ad alta intensità é storicamente più probabile, rispetto a quello che potrebbe statisticamente succedere nella seconda metà del XXI secolo (dal 2051 al 2099).
  • In ogni caso negli ultimi 500 anni, ossia da quando la polvere da sparo é comparsa sui campi di battaglia rivoluzionando l'arte della guerra, l'umanità ha sempre combattuto almeno un grande conflitto ad alta intensità in ogni secolo!. Quindi per ragioni storico statistiche, non c'é motivo di ritenere che il XXI secolo possa fare eccezione!.

Facendo qualche piccola analisi quantitativa (tenendo bene a mente, le profonde differenze qualitative presenti nella serie storica) si può aggiungere la colonna della durata della guerra (minimo un anno, anche qualora fosse stata più breve) per evincere quanto segue:

Durante la fase delle Guerre tra Stati Nazionali [1568-1940] il fenomeno della guerra si è acutizzato: dalla prima fase della guerra degli stati nazionali, alla proliferazione industriale degli armamenti, la distanza media tra la fine di un conflitto e l'inizio del successivo, si è molto ridotto, contemporaneamente è diminuita anche la lunghezza temporale media degli eventi bellici.

Durante la fase della Guerra Fredda [1948-1991] la distanza media tra un evento bellico ed il suo successivo si è dimezzata, mentre la durata media delle guerra è rimasta invariata. Il confronto diretto tra le due superpotenze non c'è stato in quanto entrambi i contendenti hanno dimostrato RAZIONALITÀ, facendo combattere i propri proxies.

Durante la fase MULTIPOLARE [t>1992] le guerre sono diventate assai più sporadiche rispetto al periodo della Guerra Fredda, la cui distanza temporale media è tuttavia simile alla fase più acuta delle guerre degli stati nazionali, con un'allungamento della durata media dei conflitti (guerre combattute con armi convenzionali, quindi limitate).

Considerando che nel XXI secolo siamo in un contesto MULTIPOLARE (mutabile simile alle lotte degli Stati Nazionali) con una proliferazione nucleare tattica (mutabile parzialmente simile alla fase della Guerra Fredda), si può inferire due ipotesi circa il trend futuro delle guerre nel XXI secolo:

Ipotesi H0: Così come gli stati nazionali si sono combattuti nelle fasi storiche precedenti, analogamente nella fase MULTIPOLARE gli attori MULTIPOLARI del XXI secolo si scontreranno, causando una riduzione della distanza media temporale degli eventi bellici (detonazione a catena con un escalation di un confronto diretto MULTIPOLARE) generando anche una contestuale riduzione della durata media dei conflitti.

Ipotesi H1: Così come nella guerra fredda i contendenti furono razionali evitando il confronto diretto, analogamente nella fase MULTIPOLARE gli attori del XXI secolo saranno razionali evitando lo scontro diretto, ma causeranno come nella fase della Guerra Fredda a mondo BIPOLARE, tanti conflitti regionali minori, che però non escaleranno in confronto diretto tra i players multipolari, ma tali guerre genereranno una riduzione della distanza media temporale (detonazione ad effetto di campo minato) con una contestuale riduzione della durata media dei conflitti.


E' certamente vero che il futuro non è noto e non è scritto, ed è certamente sempre molto pericoloso mettersi a dare i numeri, aggregando eventi storici detonati in passato per cause contingenti. Poichè il futuro è sconosciuto, è anche impossibile conoscere a priori la distribuzione futura delle guerre nel XXI secolo (ne per numero, ne per loro durata, ne per loro data di detonazione) che potranno detonare per cause tutte contingenti al XXI secolo.

Tuttavia, riclassificando la serie storica di cui sopra, evidenziando per Secoli il numero dei conflitti, quanto il tempo speso dall'umanità a farsi la guerra in ogni secolo medesimo, si giunge a questa nuova tabella.
In media ci sono 3.8 guerre per secolo, che consumano in media almeno 35.2 anni, ossia in media ogni secolo più di un terzo del tempo di ogni secolo è sistematicamente sempre bruciato dall'umanità a farsi la guerra!.

Sino ad oggi (siamo appena all'inizio del primo ventennio del XXI secolo), abbiamo osservato solo 2 guerre (non ancora terminate) che sono durate almeno 24 anni. Ci si potrebbe chiedere, quanto già osservato sino ad ora, provenga o meno dallo stesso universo storico-gaussiano, che è stato osservato nei 5 secoli precedenti, cioè sin dall'avvento della polvere da sparo!. In che misura, c'è la possibilità storico-gaussiana che nei restanti futuri 80 anni del XXI secolo, vi siano altre guerre future che detoneranno violentemente nel XXI secolo?

La risposta storico-gaussiana è impietosa: sia per numero di eventi bellici, sia per loro durata; i dati osservati sino ad oggi indicano che il campione rilevato del primo ventennio del XXI secolo è collocabile ampiamente alla SX della distribuzione storico-gaussiana, in altri termini è potenzialmente alta la possibilità storico-statistica che detonino altre guerre, prima della fine del XXI secolo.

Perchè le società collassano?!

La Storia ci fornisce un piccolo campione, nonostante sia piccolo è comunque ricco d'informazioni interessanti:

476DC: Impero Romano è collassato per invasioni Barbariche
800DC: Città Stato Maya collassate per guerre civili con altre città stato Maya
1400DC: La Cultura dell'Isola di Pasqua è collassata per sovra-popolazione e scarsità di risorse
1521DC: Impero Incas è collassato per l'invasione degli Europei
1521DC: Impero Azteco è collassato per l'invasione degli Europei
1917DC: Impero Russo è collassato per lo stress della WWI e per carestie
1989DC: Impero Sovietico è collassato per lo stress della guerra fredda e per carestie

Critiche qualitative al piccolo campione.
  1. Da quando è iniziata la rivoluzione industriale, si sono avuti solo 2 collassi sociali (tali da avere [1] un disfacimento istituzionale totale, una riduzione della popolazione, caduta del reddito procapite e dello stile di vita e con incremento delle malattie, riduzione della vita media: in poche parole la distruzione "dell'ordine socio-economico-istituzionale costituito e dello status quo"). Il collasso dell'Impero Sovietico ha avuto impatti assai minori rispetto al collasso dell'Impero Russo, e ci sarebbe da discutere assai se il collasso dell'Impero Sovietico fu collasso od una trasformazione traumatica da economia collettivista ad economia di mercato.
  2. La maggioranza dei collassi violenti è accaduta in epoche assai ben più remote, tutti sono storicamente collocati in era pre-industriale: è quindi difficile valutare con un'analisi numerica per inferirne una prospettiva futura, quale sia la reale capacità di resilienza di una società complessa post-industriale, prendendo a paragone i collassi avvenuti in società pre-industriali!.
  3. Se per collasso s'intende la [1] allora IMHO i casi "storici" degli Imperi che si scindono/frazionano/perdono pezzi, e quindi figliano nuovi stati nazionali, non sono da ritenersi collassi, ma processi di nascita degli stati nazionali (e non inseribili nella serie storica dei collassi).  
  4. L'Economia è una scienza sociale, le mutabili sono spesso assai più importanti delle variabili, e per guardare al futuro, la prima cosa da osservare e comprendere, è come muteranno le mutabili, quali impatti avranno?.
Cause storiche del collasso della società.
La Storia ci racconta che le società complesse di solito collassano per i seguenti motivi:
  • prima di tutto, i collassi sono causati da invasioni: 3/7=43%
  • poi per stress delle guerre e carestie: 2/7=29%
  • la terza ragione di collasso è la guerra civile: 1/7=14%
  • ultima causa ma non per importanza, è la sovra-popolazione e la scarsità: 1/7=14%
Oggi, a maggior ragione nei prossimi decenni, la Terra accentuerà il problema della sovra-popolazione, le cose gireranno di male in peggio, il climate change indurrà impatti negativi accentuando la scarsità. Non c'è traccia di un cambio di paradigma energetico, ma solo sporadici elementi che indicano un allargamento del mix energetico, mantenendo sempre l'uso dei carburanti fossili. La storia ci dice, che in un contesto di scarsità e sovra-popolazione il collasso delle società è una realtà: mi pare ovvio, che nel XXI secolo il collasso della società umana accadrà per sovra-popolazione e scarsità indotta dai danni del climate change!.

Le società umane sulla Terra nel XXI secolo, collasseranno tutte nello stesso modo?!

No!, per la semplice ragione che sulla Terra, ci sono molte nazioni che sono in un diverso stadio di sviluppo socio-tecno-economico, ed hanno un diverso livello di potere militare!.

paesi del I°mondo: quasi tutte le nazioni hanno un potente strumento militare, eviteranno il collasso.
paesi del II°mondo: solo le nazioni con un potente strumento militare sopravviveranno al collasso.
paesi del III°mondo: tutte le nazioni collasseranno avendo un debole strumento militare.

In termini di continenti, quali società potrebbero sopravvivere al XXI secolo?!

Africa: è già oggi in sovra-popolazione, domani sarà anche peggio, inoltre i danni del climate change accentueranno la scarsità, nessuna nazione ha un forte dispositivo militare: è mia opinione, che tutti i paesi dell'Africa, collasseranno per sovra-popolazione e scarsità, guerre civili, stress per guerre e carestie.

Europa: lo strumento militare europeo è debole, ma è più forte dei vari military power presenti in Africa, la maggior parte delle nazioni europee IMHO sopravviveranno al collasso, fermando l'invasione africana.

Asia: vi sono paesi con un forte potere militare ed altri con un potere militare in forte crescita, è mia opinione che (se la Russia non venderà a pezzi la Siberia tra i players asiatici, permettendo migrazioni) è possibile che la maggior parte delle nazioni dell'Asia collassino per invasione, per guerre civili, per stress della guerra e carestie, per sovra-popolazione e scarsità indotta da climate change.

Nord America: hanno il più potente strumento militare, è mia opinione che sopravviveranno al collasso.

Sud America: lo strumento militare è molto modesto, è mia opinione che la maggior parte delle nazioni del sud America collasseranno per guerre civili, sovra-popolazione e scarsità, stress bellici e carestie.

Australia: lo strumento militare non è molto forte, è vicina a paesi che hanno bombe demografiche, il Mar di Timor non ritengo sia una barriera geografica per mettere in sicurezza il nord dell'Australia. E' possibile che l'Australia collassi per invasione, stress bellici e carestie, per sovra-popolazione e scarsità indotta da climate change.